L’analisi di coorte è un modo di valutare il vostro business che consiste nel raggruppare i clienti in “coorti” e osservare come si comportano nel tempo. Un approccio comunemente usato è l’analisi di coorte mensile, dove i clienti sono raggruppati in base al mese in cui si sono iscritti, permettendoti di osservare come qualcuno che si è iscritto a novembre si confronta con qualcuno che si è iscritto il mese prima.

L’analisi di coorte vi dà una visione prospettica e multivariabile del vostro business rispetto a valori più semplici e statici come le medie o i totali.

L’analisi della coorte è flessibile e può essere usata per analizzare una varietà di metriche di performance tra cui le entrate, i costi di acquisizione e il churn.

Immaginiamo che tu sia il CMO della “Bluetooth Coffee Company”. Vendete un “compositore di caffè” tecnologicamente abilitato che prepara il caffè, tiene traccia del consumo e ordina caffè sostitutivo quando gli utenti sono a corto. Più a lungo i vostri clienti sono abbonati, più soldi fate. Di recente avete fatto un servizio sul Venerdì Nero su un popolare sito di offerte e siete interessati a sapere se dovreste farlo di nuovo.

Il grafico qui sotto è una semplice analisi che potresti fare per valutare le tue prestazioni di marketing. Mostra il totale dei clienti aggiunti ogni mese, e un chiaro picco a novembre dopo la promozione del Black Friday. A prima vista, le cose sembrano buone – hai portato più del doppio dei clienti mensili in novembre rispetto a ottobre.

La campagna di marketing si traduce in un significativo aumento degli utenti aggiunti

Crediti immagine: Sagard & Portage Ventures

Ma prima di ri-prenotare la promozione, si dovrebbe chiedere se questi nuovi consumatori del Black Friday sono così preziosi come sembrano. Confrontare la percentuale mensile dei clienti è un buon modo per scoprirlo.

Di seguito è riportata un’analisi della coorte mensile di nuovi clienti tra settembre 2020 e febbraio 2021. Come il nostro grafico precedente, abbiamo elencato la dimensione della coorte mensile, ma abbiamo anche incluso il tasso di coinvolgimento dei clienti (calcolato dividendo gli utenti attivi giornalieri per gli utenti attivi mensili o DAU/MAU per ogni mese (M1 è il mese 1, M2 è il mese 2, e così via).

Questa analisi ci permette di vedere come l’impegno dei clienti di ogni coorte mensile si confronta con quella successiva.

Coinvolgimento dei clienti per coorte

Crediti d’immagine: Sagard & Portage Ventures

Dalle cifre di cui sopra, vediamo che la maggior parte delle coorti hanno un tasso di coinvolgimento dei clienti nel loro primo mese (M1, 42%-46%), il che significa che il 42%-46% dei nuovi clienti usano il compositore di caffè ogni giorno. La coorte di novembre tuttavia ha un coinvolgimento materialmente più basso (M1, 30%), e rimane più basso nei mesi successivi (M2, 26%) e (M3, 27%). È interessante notare che il tasso di coinvolgimento dei clienti scende solo con la coorte di novembre, tornando alla normalità con la coorte di dicembre (M1, 45%).

Source link