YouTube ha rimosso il canale di Pornhub a causa di “molteplici” violazioni delle linee guida della comunità, come primo riportato da Varietà. Secondo Google, l’account di Pornhub ha violato le norme di YouTube. politica sui link esterni, che vieta agli utenti di collegarsi a contenuti non consentiti sulla piattaforma, come la pornografia.

“Dopo una revisione, abbiamo chiuso il canale Pornhub Official a seguito di molteplici violazioni delle nostre linee guida della comunità”, ha dichiarato il portavoce di YouTube Jack Malon. The Verge. “Applichiamo le nostre politiche in modo uguale per tutti, e i canali che violano ripetutamente o si dedicano a contenuti violativi vengono chiusi”.

Il canale YouTube di Pornhub, che aveva quasi 900.000 abbonati prima di essere eliminato, pubblicava contenuti sicuri per il lavoro promuovendo il sito e i suoi artisti. L’azienda ha anche applicato una restrizione di età ai video pubblicati su YouTube che richiedeva che gli spettatori avessero 18 anni o più, e “nega con veemenza” le affermazioni secondo cui avrebbe pubblicato o collegato a contenuti per adulti.

“Pornhub adotta le migliori misure di fiducia e sicurezza su Internet e presta particolare attenzione a non violare le linee guida della comunità di YouTube”, ha dichiarato un portavoce di Pornhub. The Verge, che ha chiesto di rimanere anonimo per motivi di sicurezza legati al doxing. “Purtroppo, questo è solo l’ultimo esempio di discriminazione nei confronti di chi lavora nell’industria degli adulti, una tendenza che si riscontra sui social media e in tutti gli altri aspetti della vita, soprattutto perché i gruppi confondono in modo insincero i contenuti consensuali per adulti con lo sfruttamento”.

La notizia della rimozione di Pornhub da YouTube arriva mesi dopo che Instagram ha bandito in modo permanente l’account di Pornhub, citando violazioni delle regole relative a nudità, contenuti per adulti e adescamento sessuale. Come YouTube, Instagram sostiene allo stesso modo Pornhub ha incoraggiato gli utenti di Instagram a lasciare il sito per vedere contenuti per adulti. Pornhub ha risposto al divieto con una lettera aperta in cui critica Instagram per aver rimosso il suo account “completamente PG”, mentre altri creatori continuano a pubblicare contenuti con “nudità e sessualità manifesta senza alcuna ripercussione”.



Source link