Facebook sta testando un modo per consentire agli utenti di avere fino a cinque profili separati legati a un singolo account. Il gigante dei social media afferma che il test consentirà agli utenti di dedicare profili diversi a gruppi specifici con cui desiderano connettersi, ad esempio un feed Facebook dedicato esclusivamente ai loro amici e un altro solo per i loro colleghi di lavoro. Gli utenti che partecipano al test potranno passare da un profilo all’altro con pochi tap.

“Per aiutare le persone a personalizzare la loro esperienza in base agli interessi e alle relazioni, stiamo testando un modo per consentire alle persone di avere più di un profilo legato a un singolo account Facebook”, ha detto il portavoce di Facebook Leonard Lam a TechCrunch in una e-mail. “Chiunque usi Facebook deve continuare a seguire le nostre regole”.

I profili aggiuntivi non devono necessariamente includere il nome reale di una persona, in quanto gli utenti potranno scegliere qualsiasi nome di profilo e nome utente, purché sia unico e non utilizzi numeri o caratteri speciali. Secondo Facebook, i profili principali devono continuare a utilizzare il nome che usano nella vita quotidiana.

L’azienda afferma che i profili aggiuntivi sono ancora soggetti alle sue politiche e che non possono travisare la vostra identità o impersonare altri. Se si riceve una violazione su un profilo aggiuntivo, questa si ripercuoterà sull’intero account. Facebook afferma che questa regola aiuterà a evitare che le persone abusino della sua piattaforma su più profili. Se qualcuno viola ripetutamente le politiche aziendali utilizzando uno dei suoi profili aggiuntivi, i sistemi di Facebook riconosceranno quale profilo è stato violato e prenderanno le misure appropriate, come la rimozione del profilo aggiuntivo o di tutti i profili, compreso l’account principale.

Facebook afferma che alcune parti della piattaforma sono disponibili solo per i profili principali delle persone, come la creazione e la gestione di una pagina o l’utilizzo di Facebook Dating.

Considerando che i profili aggiuntivi di un utente fanno capo a un unico account Facebook, l’azienda afferma che la funzione dei profili multipli non cambierà il modo in cui riporta le metriche degli utenti, come i totali degli utenti attivi mensili e giornalieri.

Finora l’azienda ha impedito agli utenti regolari di avere più account Facebook, quindi l’introduzione di profili aggiuntivi segna un cambiamento per il gigante dei social media. Il lancio del test indica che Facebook sta sperimentando modi per aumentare il coinvolgimento sulla sua piattaforma, incoraggiando al contempo gli utenti a pubblicare e condividere più contenuti con gli altri.

Il test mostra anche che Facebook sta cercando di andare oltre la semplice piattaforma per condividere gli aggiornamenti con la famiglia e gli amici, poiché l’azienda fa notare che i profili aggiuntivi possono essere utilizzati per approfondire gli argomenti che interessano e che si vogliono conoscere meglio. Per esempio, Facebook dice che un utente potrebbe voler creare un profilo aggiuntivo incentrato sul design sostenibile, dove può seguire i suoi marchi preferiti e connettersi con altri che condividono la sua passione. Facebook suggerisce anche che i profili aggiuntivi possono essere utilizzati per organizzare i contenuti relativi alle cose che interessano all’utente. Ad esempio, è possibile avere un profilo dedicato ai contenuti gastronomici, dove seguire i propri chef preferiti e trovare eventi e ristoranti locali.

L’abbandono dei singoli profili da parte di Facebook avviene nel momento in cui l’azienda sta cercando di trovare un modo per fidelizzare gli utenti, continuando a competere con minacce crescenti come TikTok. A febbraio, per la prima volta nella sua storia, la società ha registrato un calo degli utenti giornalieri nel quarto trimestre del 2021, per poi registrare un aumento nei primi tre mesi di quest’anno.

La funzione dei profili aggiuntivi dell’azienda è attualmente in fase di test con utenti selezionati.

Source link