Foto: JOSH EDELSON/AFP (Getty Images)

Due uomini della California sono stati incriminati in relazione a un apparente complotto per attaccare il quartier generale del Partito Democratico dello stato, situato a Sacramento, il Dipartimento di Giustizia ha detto venerdì. Gli uomini hanno anche discusso di attacchi in altre località in tutto lo stato che “associavano ai Democratici”, tra cui la sede di Facebook e Twitter, nonché il palazzo del governatore, tra gli altri obiettivi.

Residenti in California Ian Benjamin Rogers, 45 anni, di Napa e Jarrod Copeland, 37, di Vallejo, sono stati arrestati in relazione agli apparenti complotti e ora stanno affrontando una serie di accuse federali, documenti del tribunale recentemente non sigillati mostrare.

Rogers è stato arrestato a gennaio dopo che la polizia ha emesso un mandato a casa sua e nei suoi affari, confiscando successivamente armi da fuoco, bombe a tubo, materiali per la fabbricazione di bombe e una copia del famigerato tomo. Il ricettario anarchico (che spiega come creare esplosivi fatti in casa). Copeland è stato arrestato giovedì.

Un tecnico della bomba ha successivamente condotto dei test sugli esplosivi e ha stabilito che erano “pienamente operativi e che potevano causare gravi danni fisici o lesioni se maneggiati in modo improprio”. documenti del tribunale dichiarano.

Le autorità federali affermano che, dopo le elezioni presidenziali del 2020, i due uomini hanno avuto discussioni in corso tramite piattaforme di messaggistica crittografate sulla condotta di attacchi violenti al fine di provocare un “movimento per rovesciare il governo”.

Se le accuse sono vere, è l’ennesimo esempio della panoplia di LARPing “rivoluzionario” che le comunità di destra hanno esibito da quando l’ex presidente Trump ha perso la sua offerta per un secondo mandato come presidente. Vedi anche: il ragazzo che cercava per distruggere internet per far incazzare lo stato profondo/oligarchia/qualsiasi cosa.

I messaggi tra Rogers e Copeland, che il governo riproduce parzialmente nei documenti del tribunale, danno un’idea dei loro piani apparenti. Dopo il micidiale 6 gennaio rivolta a Washington DC, Copeland ha inviato a Rogers i seguenti messaggi:

“RIVOLUZIONE” “RIVOLUZIONE” “RIVOLUZIONE” “Sono fottutamente spremuto!!!!!” “Sto per indossare la mia attrezzatura e guidare in giro e punire i sombitces” “Fratello, sono spremuto” “Ho il mio g19 in mano”[apparent reference to a gun]…

In uno scambio successivo, i due sembrano tramare la propria “rivoluzione”:

ROGERS: Ok fratello, dobbiamo colpire il nemico in bocca
COPELAND: Sì, quindi diamo un pugno a soros
ROGERS: Penso che in questo momento attacchiamo i democratici
ROGERS: Sono uffici ecc
ROGERS: Molotov e benzina
COPELAND Abbiamo bisogno di più persone fratello
COPELAND Sarà difficile

“Il bombardamento incendiario dei tuoi presunti oppositori politici è illegale e non alimenta il tipo di dibattito aperto e vigoroso che ha creato e sostiene la nostra democrazia costituzionale”, ha affermato il procuratore degli Stati Uniti Stephanie M. Hinds in una dichiarazione. “Le accuse nell’atto d’accusa descrivono una condotta spregevole. Indagare e perseguire coloro che scelgono la violenza rispetto alla discussione è importante quanto qualsiasi altra cosa facciamo per proteggere la nostra società libera”.

Uno degli avvocati dell’imputato ha affermato che quello che il governo sostiene essere un nefasto complotto terroristico era in realtà solo vanto da ubriachi e che gli uomini non avevano alcuna reale intenzione di portare avanti i loro piani per far saltare in aria gli edifici.

“È chiaro che questi erano due ideologi che sono stati coinvolti nella passione e nel dramma dello scorso gennaio, e impegnati in spacconate e retorica da ubriachi senza un reale intento di agire”, l’avvocato Jess Raphael ha detto al registro della Napa Valley di venerdì. Raphael rappresenta Rogers per le relative spese statali ma non per quelle federali, riporta l’outlet. “Non c’è alcuna prova che siano state intraprese azioni preparatorie. Era tutto un discorso ubriaco”, ha detto.

.

Source link