Due residenti in California sono stati incriminati con l’accusa di aver pianificato di bombardare gli uffici del governatore democratico della California a Sacramento dopo le elezioni del 2020, e avevano anche discusso di bombardare Facebook e Twitter, atti della corte federale mostrare.

I due, incriminati con l’accusa di associazione a delinquere e detenzione illegale di armi da fuoco ed esplosivi, facevano parte di una milizia anti-governativa con un forte programma pro-Trump chiamato i Tre Percentri. I testi dei cospiratori alludevano al fatto che le loro azioni pianificate avrebbero inviato un messaggio alle aziende tecnologiche come Facebook e Twitter giorni dopo aver bandito Trump dalle loro piattaforme.

I testi recuperati dall’FBI indicavano che i due uomini credevano che il presidente Trump avesse vinto le elezioni del 2020 e che volevano andare in “guerra” per tenerlo in carica.

Il primo uomo arrestato, Ian Benjamin Rogers, era stato… catturato il 15 gennaio, pochi giorni dopo aver presumibilmente mandato un messaggio con l’altro cospiratore sui piani per l’attentato. L’FBI ha trovato quasi 50 armi da fuoco, alcune illegali, e cinque bombe a tubo durante una perquisizione della casa e dell’azienda di Rogers dopo l’arresto. Il secondo cospiratore, Jarrod Copeland, è stato arrestato il 15 luglio.

Mentre presumibilmente pianificavano di bombardare edifici democratici, i due uomini avrebbero anche discusso di attacchi contro il quartier generale di Facebook e Twitter, un motivo che l’FBI considera nella sua causa contro Rogers come una rappresaglia per le piattaforme che vietano Trump giorni prima.

“Possiamo attaccare Twitter e i democratici facilmente in questo momento bruciano che sono [sic] merda”, ha scritto Rogers, secondo l’FBI.

I registri mostrano anche che ha scritto “Sto pensando al primo obiettivo dell’ufficio sac”, che l’FBI ritiene sia un’allusione all’ufficio del governatore della California Gavin Newsom. “Allora forse uccello e faccia gli uffici.”

Gli uffici “Bird” e “face” sono sostituti abbastanza chiari per Twitter e Facebook, poiché il logo di Twitter è un uccello ed entrambe le società hanno recentemente bandito Trump dalle loro piattaforme.

“Triste che sia arrivato a questo punto, ma non andrò giù senza combattere”, avrebbe scritto Rogers. “A questi comunisti bisogna dire cosa succede.”

Il capo dell’FBI Christopher Wray ha lanciato un avvertimento all’inizio di marzo che il terrorismo interno è una minaccia crescente negli Stati Uniti, come esemplificato dall’attentato al Campidoglio del 6 gennaio. Sulla scia di quell’attacco, l’FBI e altre forze dell’ordine federali hanno dato la priorità ai procedimenti giudiziari contro i gruppi nazionali che tramano attacchi violenti.

Rogers e Copeland erano incriminato il 7 luglio e sono accusati di cospirazione per distruggere con un incendio o con l’esplosivo un edificio utilizzato o che ha influito sul commercio interstatale. Rogers è anche accusato di possesso illegale di armi da fuoco ed esplosivi e Copeland è stato accusato di distruzione di prove.

“Il bombardamento incendiario dei tuoi presunti oppositori politici è illegale e non alimenta il tipo di dibattito aperto e vigoroso che ha creato e sostiene la nostra democrazia costituzionale”, ha affermato il procuratore statunitense Stephanie Hinds, secondo Affiliato della Bay Area della CBS, nell’eufemismo dell’anno.

Source link