Foto: Raymond Hall/GC Images (Immagini Getty Images)

Kim Kardashian ha accettato di versare 1,26 milioni di dollari come parte di un accordo con la Securities and Exchange Commission dopo aver pubblicato un annuncio di criptovalute su Instagram nel 2021. La Kardashian, che ha un valore di 1,8 miliardi di dollari, non ammetterà alcun illecito ma ha accettato di non promuovere alcuna criptovaluta per i prossimi tre anni, secondo un comunicato stampa della SEC.

La Kardashian ha pubblicato la promozione su Instagram nel giugno del 2021, includendo anche un hashtag che indicava che si trattava di una pubblicità.

“SEI APPASSIONATO DI CRIPTOVALUTE? QUESTO NON È UN CONSIGLIO FINANZIARIO MA LA CONDIVISIONE DI QUELLO CHE MI HANNO DETTO I MIEI AMICI SUI TOKEN ETHEREUM MAX”, recitava l’annuncio estremamente urlato su Instagram.

“POCHI MINUTI FA ETHEREUM MAX HA BRUCIATO 400 TRILIONI DI TOKEN, Ovvero il 50% del loro portafoglio amministrativo, restituendolo a tutta la comunità di E-MAX”, continua l’annuncio della Kardashian.

Il prezzo del token cripto è salito alle stelle 632% dopo che Kardashian e altre celebrità come il pugile Floyd Mayweather e il giocatore di basket Paul Pierce l’hanno promossa. Ma alla fine la moneta è crollata, lasciando gli acquirenti con una moneta senza valore.

Sebbene la Kardashian abbia sottolineato che si trattava di un annuncio pubblicitario nel suo post su Instagram, ciò non è bastato a placare le autorità di regolamentazione, secondo le quali la Kardashian avrebbe dovuto dire ai consumatori con precisione quanto stava ricevendo per l’annuncio.

Il capo della SEC, Gary Gensler, ha persino pubblicato un video su YouTube e Twitter che spiegano perché l’agenzia federale si preoccupa delle sponsorizzazioni di criptovalute e altri titoli da parte di celebrità.

“Le leggi federali sui titoli sono chiare: qualsiasi celebrità o altro individuo che promuova un titolo di criptovaluta deve rivelare la natura, la fonte e l’importo del compenso ricevuto in cambio della promozione”, ha dichiarato Gurbir S. Grewal, direttore della Division of Enforcement della SEC, in un comunicato stampa. dichiarazione.

“Gli investitori hanno il diritto di sapere se la pubblicità di un titolo è imparziale, e la signora Kardashian non ha rivelato questa informazione”, ha continuato Grewal.

Quanto è stata pagata la Kardashian per la pubblicità? La miliardaria ha ricevuto 250.000 dollari, che dovrà restituire con ulteriori 10.000 dollari di interessi. Il milione di dollari in più è presumibilmente destinato a dissuadere la Kardashian dal fare di nuovo questo tipo di pubblicità dopo la sua pausa di tre anni.

Source link