Bentornati a This Week in Apps, la serie settimanale di TechCrunch che riassume le ultime notizie sul sistema operativo mobile, le applicazioni mobili e l’economia generale delle app.

L’industria delle app continua a crescere, con un record di 218 miliardi di download e 143 miliardi di dollari di spesa globale dei consumatori nel 2020. I consumatori l’anno scorso hanno anche trascorso 3,5 trilioni di minuti utilizzando le app solo su dispositivi Android. E negli Stati Uniti, l’uso delle app ha superato il tempo trascorso a guardare la TV dal vivo. Attualmente, l’americano medio guarda 3,7 ore di TV dal vivo al giorno, ma ora spende quattro ore al giorno sui loro dispositivi mobili.

Le app non sono solo un modo per passare le ore inattive – sono anche un grande business. Nel 2019, le aziende mobile-first hanno avuto una valutazione combinata di 544 miliardi di dollari, 6,5 volte superiore a quelle senza un focus mobile. Nel 2020, gli investitori hanno versato 73 miliardi di dollari di capitale in aziende mobili – una cifra che è in aumento del 27% rispetto all’anno precedente.

This Week in Apps offre un modo per stare al passo con questo settore in rapida evoluzione in un unico luogo con le ultime dal mondo delle applicazioni, tra cui notizie, aggiornamenti, finanziamenti di startup, fusioni e acquisizioni, e suggerimenti su nuove applicazioni e giochi da provare, anche.

Vuoi This Week in Apps nella tua casella di posta ogni sabato? Iscriviti qui: techcrunch.com/newsletters

Google Play per consentire il supporto di sistemi di fatturazione alternativi in Corea del Sud

A seguito del passaggio della cosiddetta “legge anti-Google” in Corea del Sud, Google dice che si conformerà al nuovo mandato dando agli sviluppatori di app Android su Google Play la possibilità di offrire sistemi di pagamento alternativi accanto a quello di Google. La legislazione rappresenta la prima volta che un governo è stato in grado di costringere gli app store ad aprire a sistemi di pagamento di terze parti per gli acquisti in-app – un cambiamento che potrebbe avere un impatto sulle entrate di entrambi gli app store, in quanto gli sviluppatori cercano di aggirare le commissioni dei giganti tecnologici.

Crediti immagine: Google

In un post sul blog questa settimana, Google dice che gli sviluppatori in Corea del Sud saranno in grado di aggiungere un sistema alternativo di fatturazione in-app in aggiunta al sistema di fatturazione di Google Play per i loro utenti mobili e tablet nel paese. Alla cassa, gli utenti saranno in grado di scegliere quale sistema di fatturazione vogliono utilizzare per il loro acquisto. I dettagli per gli sviluppatori su come implementare i sistemi di fatturazione di terze parti saranno forniti nelle prossime settimane, ha detto Google.

La situazione in Corea del Sud è interessante come qualcosa di un campanile per come Apple e Google si comporteranno se richiesto da un paese di cambiare le loro attività di app store per promuovere una migliore concorrenza. Nel caso di Apple, l’azienda sta sostenendo le sue attuali politiche sono già conformi in base a come la legge è scritta, e non ha ancora apportato alcuna modifica alle sue politiche relative alla questione.

Facebook evita le tasse di Apple con gli abbonamenti dei creatori

Facebook sta sfidando Apple evitando le tasse dell’App Store. Il social network questa settimana ha introdotto una nuova funzione che permette ai creatori di condividere link di abbonamento personalizzati, dando loro un modo per raccogliere pagamenti diretti dai fan e fare soldi dal loro lavoro. Quando un fan si iscrive attraverso il link, il creatore tiene tutti i soldi, meno solo le tasse. Poiché i link sono sul web, questi abbonamenti non vengono elaborati attraverso il sistema di pagamenti in-app di Apple – che potrebbe essere in possibile violazione delle politiche di App Store.

Ma Facebook ritiene che questi link siano conformi perché sono i creatori che stanno generando le entrate, non Facebook stesso. Inoltre, l’azienda non sta rimuovendo la possibilità per gli utenti di iscriversi a un abbonamento creatore attraverso il sistema nativo di pagamenti in-app.

Crediti immagine: Schermata di Facebook

Questo sarebbe anche in linea con la recente decisione nella causa di Epic Games, dove il tribunale ha stabilito che Apple non può impedire agli sviluppatori di aggiungere link a sistemi di pagamento alternativi all’interno delle loro app accanto a quello di Apple. Attualmente, Apple è in procinto di chiedere alla corte di non applicare la scadenza sul rispetto della sua decisione, dato che il caso è ora in appello da entrambe le parti.

Facebook potrebbe avere ragione sul fatto che non sta infrangendo le regole, finché non prende una parte delle transazioni. Clubhouse all’inizio di quest’anno ha lanciato una funzione di pagamento simile che ha permesso agli utenti di dare virtualmente una mancia ai loro creatori preferiti. Poiché i creatori hanno tenuto tutte le entrate (meno solo la tassa di elaborazione della carta), Apple non è intervenuta.

Ma più avanti sulla strada, Facebook potrebbe trovare un modo per catturare alcune delle entrate dell’abbonamento – o con un taglio del pagamento stesso, o attraverso le commissioni di elaborazione del pagamento con Novi, o anche entrambi. La piattaforma di portafoglio digitale della società Novi ha lanciato finora solo supporto limitato per i pagamenti transfrontalieri tra gli Stati Uniti e il Guatemala (ed è stato criticato per non essere all’altezza delle sue ambizioni cripto originarie). Ma il piano a lungo termine di Novi è quello di monetizzare offrendo commissioni più basse delle carte di credito e di debito, rispetto ai fornitori tradizionali. Facebook potrebbe facilmente portare Novi davanti ai creatori, se lo scegliesse. Prima, però, deve mettere il piede nella porta e iniziare il flusso dei pagamenti senza essere bloccato da Apple. (Facebook ha detto che non raccoglierà alcuna tassa fino al 2023).

Facebook e Apple hanno criticato i rispettivi modelli di business, con Facebook che ha accusato Apple di usare le sue modifiche alla privacy come copertura per permettersi di ritagliarsi un posto nel business della pubblicità digitale dove Facebook e Google sono in testa. Il CEO Mark Zuckerberg non si è fatto scrupoli sul fatto che Facebook ritiene che le commissioni di Apple siano un male per i creatori, dicendo: “Mentre costruiamo per il metaverso, siamo concentrati sullo sbloccare le opportunità per i creatori di fare soldi dal loro lavoro”. Zuckerberg ha scritto in un post su Facebook. “Le commissioni del 30% che Apple prende sulle transazioni rendono più difficile farlo, quindi stiamo aggiornando il nostro prodotto Abbonamenti in modo che ora i creatori possano guadagnare di più.”

Apple inveisce contro il sideloading

Craig Federighi, capo dell’ingegneria del software di Apple, ha tenuto un discorso alla conferenza Web Summit 2021 questa settimana, dove ha parlato contro l’idea di “sideloading” delle applicazioni – che significa, semplicemente, installare un’applicazione al di fuori dell’App Store di Apple. Il discorso è stato fatto in risposta al progetto dell’UE legislazione che propone ad Apple di aprire l’iPhone agli app store di terze parti. Ha argomentato la posizione di Apple sulla questione, che è che il sideloading metterà a rischio la privacy e la sicurezza degli utenti e che il processo di controllo dell’App Store di Apple proteggerà meglio gli utenti.

“Invece di creare una scelta, si aprirebbe un vaso di Pandora di software malware non revisionato e si negherebbe a tutti l’opzione dell’approccio sicuro dell’iPhone”, ha detto. Ad un certo punto ha chiamato le app installate dal web, “il migliore amico di un criminale informatico”, e ha dipinto un quadro di come i dispositivi compromessi potrebbero diventare reti, e il malware potrebbe minacciare i sistemi governativi, i servizi pubblici e le imprese.

Apple ha, in una certa misura, ragione che permettere agli utenti di scaricare applicazioni dal web potrebbe indebolire lo stato attuale della sicurezza dell’iPhone. Ma, in confronto, Android di Google offre già il sideloading – e finora non ha rovesciato i governi! – anche se gli utenti Android affrontano più problemi di malware delle loro controparti iPhone. Ma un problema con la risposta di Apple è che confonde i confini tra app store di terze parti e altre forme di sideloading in cui gli utenti installano direttamente da un sito web. Presumibilmente, un app store competitivo sarebbe incentivato a mantenere il suo marketplace sicuro al fine di attrarre e mantenere i propri utenti. Un’app casuale ospitata su qualche sito web non è affatto la stessa cosa.

Apple sa che la vera minaccia non è per la sicurezza – dopo tutto, la maggior parte degli utenti Android non carica di nascosto – è per la sua reputazione e il suo modello di business. I clienti che si rivolgono all’Epic Games Store per i download o forse a un Facebook Game Store taglierebbero le sue entrate in modo significativo. E ogni volta che un nuovo malware è stato scoperto “sideloaded” sugli iPhone, Apple prenderebbe un colpo di PR che farebbe sembrare la sua piattaforma altrettanto vulnerabile di Android, perdendo un vantaggio che oggi ha sul suo rivale grazie al fatto di essere più bloccato.

Questa non è la prima volta che Apple si esprime così pubblicamente contro il sideloading. Il CEO Tim Cook ha già detto qualcosa di simile a giugno. Apple ha anche recentemente pubblicato un documento di 31 pagine che espone la sua posizione in dettaglio.

Piattaforme: Apple

  • TestFlight lanciato su il Mac App Store, permettendo agli sviluppatori di testare le applicazioni che funzionano su tutte le piattaforme di Apple, non solo sui dispositivi mobili.
  • Un annuncio di lavoro Apple sta cercando un ingegnere iOS senior per Apple Music, ma ha fatto riferimento al ancora da rendere pubblico il nome del sistema operativo “homeOS”. come una delle piattaforme per cui Apple sta costruendo. Presumibilmente, questo si riferisce all’HomePod di Apple, che esegue una versione modificata di iOS, ma potrebbe ottenere un rebrand.

Piattaforme: Google

Crediti immagine: Google

Il voto degli utenti per il Google Play Best of 2021 si è aperto globalmente questa settimana. Fino al 17 novembre, gli utenti di Google Play avranno la possibilità di votare le loro app e giochi preferiti dell’anno. I vincitori dei premi Users’ Choice e i Best of 2021 scelti dal team editoriale di Google Play saranno annunciati il 30 novembre.

E-commerce & Consegna di cibo

  • DoorDash ha lanciato un kit di sicurezza in-app chiamato SafeDash, che offre ai conducenti nei mercati più grandi la possibilità di chiamare un agente ADT se sono in una situazione in cui si sentono insicuri, che può intensificare la chiamata al 911 se il Dasher diventa insensibile per un periodo di tempo. Include anche un pulsante 911 in-app. Dashers, tuttavia, sostengono che vogliono più protezione, compresa la possibilità di scegliere le zone di consegna e di non essere penalizzati se scelgono la loro sicurezza piuttosto che completare una consegna.

Fintech

Crediti immagine: App Cash

  • Square Inc. ha aperto la sua Cash App agli adolescenti dai 13 ai 17 anni con la supervisione dei genitori. Gli adolescenti possono personalizzare la propria carta Cash e approfittare di caratteristiche come i pagamenti P2P, l’accesso ATM e il deposito diretto dello stipendio. Tuttavia, oltre alle restrizioni di spesa per categoria, gli adolescenti non possono utilizzare funzioni come il prestito, il deposito di assegni, il deposito di carta moneta, i pagamenti transfrontalieri o gli investimenti in Bitcoin o azioni. I genitori sono proprietari legali del conto, hanno accesso alle dichiarazioni e possono chiudere il conto in qualsiasi momento. L’espansione può dare Cash App, che ha 70 milioni di utenti, un colpo migliore a passare Venmo, che è ancora 18 e fino e ha 76 milioni di utenti.
  • Square Inc. ha riportato deludenti guadagni del Q3 a causa di un calo delle entrate legate al Bitcoin da Cash App rispetto al periodo precedente, mandare giù le azioni. Le entrate da Bitcoin sono aumentate dell’11% a/a a 1,81 miliardi di dollari, inferiori al totale del trimestre precedente di 2,72 miliardi di dollari e inferiori alla crescita del 200% delle entrate da Bitcoin nel Q2. Le entrate totali sono aumentate del 27% a/a a 3,84 miliardi di dollari con un EPS di 37 centesimi, contro le aspettative degli analisti di 4,39 miliardi di dollari e 38 centesimi.
  • Le prime cinque app criptovalute mondiali hanno visto 46 milioni di installazioni combinate nel Q3, ha detto App Annie. Questi includono PayPal, Biance, Crypto.com, Metamask e Coinbase.

Crediti immagine: App Annie

Social

  • Twitter e Instagram seppellito l’ascia di guerra come Instagram ha riportato il supporto di anteprima Twitter Card per i post, il che significa che gli utenti vedranno una piccola foto quando twittano un link Instagram. Instagram aveva rimosso questo supporto nel 2012, come ritorsione per la rimozione da parte di Twitter dell’accesso al suo social graph.
  • Twitter ha anche introdotto questa settimana un modo per gli utenti di sintonizzarsi su Spaces senza un account Twitter, ha aggiornato la sua API, e altro ancora.
  • Pinterest ha riportato forti profitti durante i suoi guadagni del Q3, con un fatturato di 633 milioni di dollari contro i 630,9 milioni previsti, un EPS rettificato di 28 centesimi contro i 23 previsti e un ARPU di 1,41 dollari contro i 1,38 previsti. Tuttavia, un’area in cui l’azienda non sta facendo bene è la crescita degli utenti. Infatti, Pinterest, per il secondo trimestre di fila, ha riportato un calo degli utenti mensili, 444 milioni contro i 460 milioni previsti, e in calo rispetto ai 454 milioni del trimestre precedente. L’azienda non ha discusso i recenti rapporti di una potenziale acquisizione da parte di PayPal.
  • Il fondatore di ByteDance Zhang Yiming si è dimesso dalla carica di presidente dopo essersi precedentemente dimesso da amministratore delegato, ed è stato sostituito dal nuovo amministratore delegato Liang Rubo nel consiglio di amministrazione. Shouzi Chew si dimetterà anche da CFO, come parte di una più ampia ristrutturazione che stabilirà sei unità di business dedicate a varie aree, tra cui Douyin, TikTok, Dali Education, Lark (collaborazione in ufficio), BytePlus (cloud) e Nuverse (gaming). I cambiamenti seguono un giro di vite sull’industria tecnologica cinese, che vede il produttore di app allontanarsi dai contenuti e dall’intrattenimento per concentrarsi maggiormente sulle sue offerte di lavoro e cloud. Il CEO non è l’unico a ritirarsi in quest’ultima settimana. Anche il CEO di Kuaishou, Su Hua, ha fatto altrettanto.
  • Instagram ha lanciato un adesivo “Add Yours” nelle Storie che consente agli utenti di creare thread a cui gli altri possono rispondere, come “mostrami il tuo #OOTD, per esempio. La funzione ricorda la funzione Duets di TikTok, ma più organizzata perché gli utenti possono vedere tutte le risposte in un unico posto.
  • Snap ha collaborato con NBCU per ottenere l’accesso a una suite di clip audio che i suoi utenti possono inserire nei loro snap, compresi quelli inviati agli amici su postato a Spotlight.
  • Facebook Groups ha ricevuto un enorme aggiornamento, tra cui nuove funzionalità di personalizzazione, supporto per i sottogruppi e anche sottogruppi a pagamento, chat e altri strumenti per generare entrate. Gli amministratori saranno in grado di cambiare i colori del gruppo, gli sfondi dei post, i caratteri e le emoji che i membri usano per reagire al suo contenuto. Saranno anche in grado di utilizzare i set di funzioni per selezionare da collezioni preimpostate di post, formati, badge, strumenti di amministrazione e altro ancora. I gruppi possono anche avere sottogruppi che possono essere basati su abbonamento, e i moderatori possono entrare in chat in tempo reale per discutere il contenuto del gruppo, tra gli altri cambiamenti.

Crediti immagine: Facebook

Foto

  • I fondatori dell’app fotografica Phhhoto hanno intentato una causa antitrust contro Facebooksostenendo che i dirigenti dell’azienda, tra cui Mark Zuckerberg e il fondatore di Instagram Kevin Systrom, hanno scaricato la loro app e li hanno avvicinati per un accordo che non si è mai concretizzato. Invece, Facebook ha lanciato un clone delle caratteristiche di Phhhoto e ha soppresso il contenuto di Phhhoto all’interno di Instagram, sostiene la causa. L’app ormai defunta è stata fondata nel 2012 e ha permesso agli utenti di modificare le foto insieme in video in loop ed è diventata popolare per un certo periodo con celebrità tra cui Beyoncé, Miley Cyrus e Katy Perry che l’hanno provata.

Messaggistica

  • WhatsApp ha iniziato il beta testing di una nuova versione basata sul cloud della sua WhatsApp Business API, ospitata sull’infrastruttura della società madre Facebook. Con il passaggio al cloud, il tempo di configurazione per l’integrazione con l’API scenderà da settimane a pochi minuti, sostiene la società, in modo che le aziende possano passare più rapidamente alla piattaforma API di WhatsApp per comunicare con i loro clienti che hanno optato per ricevere i loro messaggi.

Incontri

  • Match Group ha dettagliato i suoi piani per un “metaverso” di incontri e l’imminente economia basata su beni virtuali di Tinder durante il suo più debole del previsto guadagni del terzo trimestre. La visione a lungo termine della società per Tinder ed Explore, che si espanderà per includere esperienze esclusive, condivise e dal vivo e un’economia basata su beni virtuali, supportata dalla nuova valuta in-app di Tinder, Tinder Coins. Ha anche parlato ampiamente dei suoi piani più ampi per sfruttare Hyperconnect, il produttore di app sociali con sede a Seoul che ha acquisito per 1,73 miliardi di dollari all’inizio del 2021, che sta ora testando un’esperienza metaverso basata su avatar, dove gli utenti interagiscono con l’audio e si incontrano in spazi virtuali.
  • Nel frattempo, Tinder sta riportando Swipe Night. Rilancia il 7 novembre alle 18 come un giallo in stile whodunit.

Streaming & Intrattenimento

  • Un nuovo Rapporto in streaming da Apptopia ha scoperto che HBO Max è stata l’app di streaming più scaricata sui dispositivi mobili degli Stati Uniti finora nel 2021, con 38 milioni di installazioni, e ha il secondo più alto numero di MAU. Disney+ ha avuto 29 milioni di installazioni nei primi tre trimestri dell’anno, seguita da Netflix con 28 milioni, Tubi (22,7 milioni) e Hulu (22,6 milioni).
  • Spotify ha collaborato con Peloton per lanciare nuove playlist in una sezione “Curated by Peloton” all’interno del “Workout Hub” dell’app. La sezione conterrà sette playlist a rotazione dagli istruttori Peloton e offrirà un quiz che aiuterà gli utenti ad abbinare un istruttore che condivide i loro gusti musicali.
  • Clubhouse ha aggiunto 13 nuove lingue nel tentativo di raggiungere più utenti globali. Le nuove aggiunte includono francese, tedesco, hindi, indonesiano, italiano, giapponese, kannada, coreano, malayalam, portoghese brasiliano, spagnolo, tamil e telugu.

Gaming

Netflix testa il gioco mobile, app Netflix, app Netflix per Android

Crediti immagine: Netflix

  • Netflix ha rilasciato la sua linea mobile di giochi a tutti gli utenti Android in tutto il mondo. La lineup completa include due giochi di “Stranger Things” e tre giochi casual che sono stati attualmente testati in mercati selezionati. Ora, tutti i giochi saranno resi disponibili da una scheda dedicata Games nell’app mobile che indirizza gli utenti a installare i titoli dal Play Store. Al primo lancio, i membri di Netflix dovranno accedere ai giochi utilizzando le informazioni del loro account Netflix. I piani più ampi dell’azienda includono più uscite mobili (ha acquistato Night School Studio, per esempio), comprese quelle non legate a spettacoli televisivi o film di Netflix, vedendo il gioco come un’altra opzione di intrattenimento per gli utenti.
  • Niantic’s “Harry Potter: Wizards Unite” sta chiudendo. Il titolo di gioco AR doveva essere il prossimo grande successo del produttore di Pokémon Go, ma non ha trovato lo stesso livello di successo, generando 39,4 milioni di dollari di spesa dei consumatori fino ad oggi dopo il suo lancio nel 2019. Pokémon Go, in confronto, ha tirato dentro 1,1 miliardi di dollari solo nel 2020. Il gioco diventerà ingiocabile il 31 gennaio 2022 e sarà ritirato dagli app store il 6 dicembre.
  • In altre chiusure di giochi, Nintendo è ufficialmente interrotto Dr. Mario World per iOS. Nintendo ha chiuso altri giochi mobili in passato, tra cui Miitomo, Pokémon Duel e Pokémon Rumble Rush, e sta smettendo di aggiornare Pokémon Shuffle Mobile e Pokémon Magikarp Jump.
  • Roblox (e ora, Meta) rivale Rec Room dice che ora ha oltre 1 milione di MAU su VR, e che ottobre 2021 ha consegnato il più alto tasso di crescita degli utenti YoY della società fino ad oggi (+ 400%). La società non ha voluto condividere altre metriche, ma è ancora molto lontano da Roblox e dai suoi 43,3 milioni di DAU.
  • Epic Games ha detto che sta chiudendo il suo test di Fortnite in Cina in mezzo al giro di vite di Pechino sull’industria tecnologica e sul gioco. Il gioco non sarà più disponibile dal 15 novembre e non accetta più utenti.
  • La settimana scorsa tre giorni L’interruzione di Roblox durante Halloween ha beneficiato di altre popolari applicazioni di gioco, secondo i dati di Sensor Tower. L’azienda ha scoperto che l’utilizzo di Minecraft ha visto un aumento del 2% rispetto alla settimana precedente, e Among Us è salito del 6%. Among Us ha anche visto il 19% di installazioni in più rispetto al giorno precedente l’interruzione. Anche l’utilizzo di Twitch è aumentato (ma questo potrebbe essere dovuto anche ad altri fattori).
  • Il controller per iPhone Backbone One ha aggiornato la sua applicazione companion con nuove caratteristiche come una modalità di registrazione intelligente che consente di registrare retroattivamente gli ultimi 15 secondi di gioco, una migliore qualità video (ora 1080p 60 FPS su iOS 15), la possibilità di passare automaticamente in una modalità “Gaming” Focus su iOS 15, la condivisione dello schermo direttamente con gli amici, una migliore ricerca di gioco, migliori tempi di caricamento e stabilità, e altro ancora. Gli utenti saranno anche in grado di collegare il loro controller ad altri dispositivi come iPad, Mac e PC.

Crediti immagine: Backbone

Viaggi e trasporti

  • Uber entrate riportate in crescita del 72% YoY a 4,8 miliardi di dollari contro i 4,4 miliardi previsti e una perdita per azione di 1,28 dollari contro i 33 centesimi previsti. La partecipazione di Didi della società ha contribuito a una perdita netta di 2,4 miliardi di dollari nel trimestre, ma Uber ha anche riportato il suo primo utile EBITDA rettificato (guadagni prima di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti) di 8 milioni di dollari rispetto a una perdita di 507 milioni di dollari nel trimestre precedente.

Salute e fitness

  • Peloton, durante i guadagni, ha detto che le modifiche alla privacy di Apple ha portato ad alcuni “venti contrari all’obiettivo” che stavano sconvolgendo la sua attività. L’azienda si unisce ad altre, come Facebook e Snap, che hanno dichiarato problemi simili nei loro ultimi guadagni. Peloton ha detto che avrebbe tagliato le sue previsioni di entrate annuali di 1 miliardo di dollari, dicendo che la modellazione della sua crescita futura era stata difficile a causa di COVID, e ora uscendo dalla pandemia, la prospettiva doveva essere aggiornata.

Governo e politica

  • Apple è combattendo contro un’antitrust da 1,3 miliardi di dollari sanzione in Francia su ciò che i regolatori ritenevano fossero accordi anticoncorrenziali con due grossisti di iPad e Mac, danneggiando i rivenditori premium nel processo e favorendo i propri negozi e il sito web. Apple ha anche agito per costringere i rivenditori a fornire gli stessi prezzi del suo negozio, tra le altre cose. Anche se Apple è già sotto esame normativo per la sua attività di App Store nei mercati globali, è chiaro che ci sono altre aree in cui i regolatori vogliono tenerla responsabile, pure.

📈 Kakao Pay, l’app sudcoreana per i pagamenti mobili più che raddoppiato nella sua IPO, che ha superato il 150% nelle prime contrattazioni. L’azienda ha raccolto 1,53 trilioni di won (1,3 miliardi di dollari), dandole un market cap di oltre 11,7 trilioni di won.

💰 Fintech filippino Mynt ha raccolto 300 milioni di dollari in un round co-guidato da Warburg Pincus e Insight Partners che valuta il suo business a oltre 2 miliardi di dollari. L’azienda è il braccio fintech di Globe Telcom e l’operatore dell’app di portafoglio mobile GCash, che ha visto GTV di oltre 20 miliardi di dollari l’anno scorso.

💰 La neobank Fi di Mumbai ha raccolto 50 milioni di dollari in un round guidato da B Capital del co-fondatore di Facebook Eduardo Saverin, valutando il suo business a 315 milioni di dollari. Il servizio offre ai professionisti che lavorano conti di risparmio gratuiti che sono di proprietà della Federal Bank.

💰 Chipper Cash, un’app africana di pagamenti transfrontalieri, ha raccolto 150 milioni di dollari in un round di estensione di Serie C guidato dalla piattaforma di scambio di criptovalute FTX di Sam Bankman-Fried. I nuovi fondi arrivano appena sei mesi dopo che la startup ha chiuso il suo primo round di Serie C di 100 milioni di dollari, guidato da SVB Capital.

💰 Play, uno strumento di progettazione di prodotti iOS nativo che funziona su iPhone, ha annunciato di aver raccolto 9,1 milioni di dollari in seed rounds guidati da First Round Capital e tra cui Oceans Ventures, che hanno avuto luogo nel corso dell’anno scorso e nel 2020.

💰 When I Work, un’app di messaggistica e programmazione per i lavoratori a turni, ha raccolto 200 milioni di dollari in un round di crescita da Bain Capital Tech Opportunities, con la partecipazione di Arthur Ventures. L’applicazione è utilizzata da circa 10 milioni di lavoratori a ore negli Stati Uniti attraverso circa 200.000 aziende, sostiene la società.

FarmVille 3 di Zynga

Dodici anni dopo il debutto del franchise su Facebook, Zynga ha introdotto Farmville 3 su iOS, Android e Mac M1 desktop. La nuova immaginazione del gioco per i dispositivi mobili evolve Farmville in più di un “metaverso”, sostiene l’azienda, permettendo ai giocatori non solo di raccogliere i raccolti, ma anche di nutrire gli animali e partecipare a nuove attività continuamente aggiornate come gite in mongolfiera o gare di maiali, tra le altre cose.

“Dalla prima volta che ho pensato a FarmVille, ho pensato che poteva essere l’inizio del metaverso dove si poteva iniziare con un appezzamento quadrato di terra e costruirlo in un mondo persistente collegato. Questa era la mia visione originale per Zynga e il gioco sociale”, ha detto il fondatore di Zynga Mark Pincus. Il gioco genererà entrate attraverso acquisti in-app e annunci, puntando a 100 milioni di dollari di entrate annuali nei prossimi cinque anni.

Firefox Mobile (aggiornamento)

Browser mobile alternativo Firefox spedito la sua ultima versione per iOS e Android con un aggiornamento volto ad aiutare gli utenti ad affrontare problemi comuni – come il disordine visivo di avere troppe schede aperte o la necessità di riprendere da dove si è lasciato l’ultima volta che l’app è stata chiusa, tra le altre cose. I cambiamenti sono una parte di Firefox Beta, che ha introdotto una nuova homepage che ora servirà come punto di rientro al web mobile, dice il creatore del browser, Mozilla. I cambiamenti potrebbero rendere Firefox più competitivo con le opzioni predefinite sui dispositivi mobili, come Safari di Apple o Chrome di Google. Tra le nuove caratteristiche ci sono una sezione “Jump back in” per tornare alla ricerca su internet, un facile accesso alle ricerche salvate, e altre schede recenti – queste ultime sono archiviate per ridurre il disordine, ma ancora accessibili se necessario.

Source link