Fortnite è stata rimossa dall’App Store di Apple dopo che Epic Games ha implementato un proprio sistema di pagamento in-app che ha bypassato la tariffa standard del 30% di Apple. Epic ha risposto lanciando una causa antitrust che mirava a stabilire l’App Store di Apple come monopolio e pubblicando un video di protesta. Il video prende in giro l’iconico annuncio di Apple del 1984 ed è disponibile nell’articolo. Apple ha intenzione di lavorare con Epic per risolvere la questione, ma non ha alcuna intenzione di creare un accordo speciale con l’azienda. Google ha rimosso Fortnite dal Play Store per lo stesso motivo. Gli utenti che hanno già scaricato l’applicazione possono continuare ad utilizzarla e possono accedere al sistema di pagamento in-app di Epic. Epic dovrà far reintegrare il gioco nell’App Store prima di effettuare aggiornamenti sostanziali.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.theverge.com/2020/8/13/21366438/apple-fortnite-ios-app-store-violations-epic-payments