Ora Elon potrebbe o meno voler riparare i telefoni.
Foto: Suzanne Cordeiro / AFP

Twitter Elon Musk, il nuovo sovrano di Twitter, fa così tante dichiarazioni sulla piattaforma che è difficile tenere il conto. Solo questa settimana, Musk ha sondato gli utenti di Twitter sull’opportunità di fornire “amnistia generale” ai conti sospesi e ha in un lotta pubblica sul fatto che il fondatore caduto in disgrazia di FTX, Sam Bankman-Fried, possiede una parte di Twitter. Venerdì scorso Musk ha ribadito che potrebbe realizzare un telefono alternativo per contrastare Apple e Google.

I commenti del miliardario tecnologico sono stati fatti, naturalmente, in risposta a un tweet indirizzato a lui dal podcaster conservatore ed ex conduttore di OANN Liz Wheeler. Venerdì pomeriggio, Wheeler ha twittato che Musk dovrebbe creare il suo telefono se Apple e Google decidessero di cacciare Twitter dai loro app store. Il futuro di Twitter negli app store di Apple e Google è stato ultimamente un argomento scottante, visto l’impegno di Musk per la “libertà di parola” – purché sia non lo offendano-e la moderazione lassista dei contenuti.

“Se Apple e Google cacciano Twitter dai loro app store, @elonmusk dovrebbe produrre il suo smartphone. Metà del Paese sarebbe felice di abbandonare iPhone e Android, che sono prevenuti e ficcanaso”, ha dichiarato Wheeler. ha dichiarato venerdì. “L’uomo costruisce razzi per Marte, uno stupido piccolo smartphone dovrebbe essere facile, no?”.

Tre ore dopo, Musk ha detto a Wheeler che avrebbe costruito il suo telefono se Twitter fosse stato bandito dagli app store di Apple e Google, le porte ufficiali per i dispositivi iPhone e Android in tutto il mondo. In quello che potrebbe essere stato un omaggio a Musk, che ama i sondaggi su Twitter, Wheeler aveva avviato un sondaggio per conto suo, chiedendo alle persone se avrebbero usato un telefono di Twitter. “tELONphone”.

A al momento della pubblicazione, il “Sì” era la risposta principale, con il 56,2% dei 52.707 voti espressi.

“Spero proprio che non si arrivi a tanto, ma sì, se non c’è altra scelta, farò un telefono alternativo”, ha dichiarato Musk. ha twittato.

Entrambi Apple e Google hanno politiche che vietano alle app presenti nei loro store di contenere discorsi di odio o discriminazione, bullismo, molestie e contenuti sessualmente espliciti. All’indomani dell’attacco al Campidoglio del 6 gennaio, Apple e Google hanno espulso Parler dai loro app store per il ruolo svolto nell’aiutare i rivoltosi. a pianificare l’evento, anche se è stato riammesso dopo aver apportato delle modifiche. Kanye West, che ha cambiato legalmente il suo nome in Ye, è secondo quanto riferito in trattative per l’acquisto di Parler.

Sebbene Musk abbia dichiarato la sua intenzione di costruire un proprio telefono nel caso in cui Apple e Google lo mettano in difficoltà, è importante ricordare che quest’uomo dice molte cose che poi non si realizzano. Ricordate il Tesla Semi, che ha superato di tre anni la scadenza? O il Cybertruck, che si è rivelato non era a prova di proiettile in una dimostrazione dal vivo? Diamine, l’unico motivo per cui possiede Twitter è che non è riuscito a trovare un modo per uscire dall’accordo.

Apple e Google non hanno risposto alle richieste di commento di Gizmodo al momento della pubblicazione.



Source link