Foto: Sam Rutherford

Chiunque abbia mai provato ad acquistare un laptop da gioco veramente compatto ha probabilmente affrontato questo dilemma: scegli un sistema più grande per prestazioni migliori o sacrifichi gli fps e scegli qualcosa di più piccolo che è un po’ più facile da portare in giro? Anche Razer, un’azienda che produce laptop da gioco da un decennio, ha faticato a trovare quell’equilibrio. Ma con l’introduzione del nuovo Lama 14, Razer ora ha un laptop da gioco davvero compatto con supporto per le GPU mobili più potenti che puoi ottenere oggi (e una CPU AMD per l’avvio), che elimina finalmente la necessità di scegliere tra dimensioni e prestazioni. Non è troppo grande e non è troppo piccolo, è giusto.

Design familiare in una nuova dimensione

Caratterizzato da un telaio unibody in alluminio con linee pulite e minimaliste, il Blade 14 è dotato della stessa struttura e design eccellenti degli altri notebook da gioco Razer. Ciò significa che il Blade 14 è dotato di elementi come una tastiera retroilluminata RGB per tasto, una webcam con supporto per l’accesso facciale a Windows Hello, altoparlanti stereo rivolti verso l’alto e una buona quantità di connettività per un sistema di queste dimensioni, incluso un HDMI a grandezza naturale 2.1, due porte USB 3.2 Type-A, due porte USB 3.2 Type-C e un jack per cuffie. Tuttavia, è importante notare che, poiché Blade 14 è l’unico laptop da gioco nel portafoglio di Razer dotato di CPU AMD (Ryzen 9 5900HZ), non si ottiene il supporto per Thunderbolt 4.

A seconda della configurazione, Razer offre un display da 14 pollici a 144Hz 1080p o 165Hz 2560 x 1440. Sul nostro modello di recensione a 165Hz, lo schermo del Blade 14 ha prodotto una luminosità buona ma non particolarmente impressionante di 346 nits, e mentre i colori apparivano luminosi e colorati, poiché Razer utilizza un display opaco non-touch, i colori del Blade 14 non sono così vividi come quello che potresti vedere su un laptop con un display lucido.

Ora so che alcune persone potrebbero avere problemi con il layout della tastiera un po’ angusto del Blade 14, che presenta keycap più piccoli del normale per cose come Backspace, Back Slash e i suoi tasti freccia, ma dati i limiti di dimensione di Razer, non sono troppo preoccupato. Per fortuna, la digitazione risulta nitida ed elastica, mentre Razer utilizza fino all’ultimo millimetro sul deck del Blade 14 per fornire un touchpad in vetro ampio (e abbastanza reattivo).

Coperchio Razer Blade 14

Foto: Sam Rutherford

È più o meno la stessa cosa quando si tratta del mento piuttosto considerevole del Blade 14. Non è abbastanza grave da far sembrare o sembrare obsoleto il Blade 14, anche se vorrei che Razer avesse trovato un modo per ridurre un po’ quella cornice includendo uno schermo con proporzioni 16:10 invece di un display 16:9, che darebbe un po’ di spazio in più sia per il gioco che per la produttività.

E con il Blade 14 che misura 12,59 x 8,66 x 0,66 pollici, ottieni tutto questo in una macchina appena più grande di Blade Stealth da 13 pollici di Razer (12 x 8,27 x 0,6 pollici).

Grandi prestazioni, pacchetto compatto

Ecco per cosa sei venuto: non solo il Blade 14 Razer è l’unico laptop dotato di CPU Ryzen 9 5900HX di AMD (o qualsiasi altra CPU AMD), ma il Blade 14 ha anche 16 GB di RAM e può essere configurato con uno qualsiasi dei Le GPU della serie RTX 30 di Nvidia: RTX 3060, RTX 3070 e persino RTX 3080 se sei così incline. Sono un sacco di prestazioni da stipare in un sistema di queste dimensioni e un netto miglioramento rispetto a quello che otterresti nel Blade Stealth da 13 pollici, che si completa con una scheda grafica GTX 1650 TI. Ed è questa combinazione di prestazioni che fa la differenza.

Pulsante di accensione e altoparlanti Blade 14

Foto: Sam Rutherford

Rispetto al Blade Stealth che ho recensito l’anno scorso, il Blade 14 (100 fps) ha funzionato due volte così come il Blade Stealth (48 fps) in Far Cry 5 con grafica full HD e ultra, il che non dovrebbe essere una grande sorpresa data la differenza di GPU. Tuttavia, questo confronto mostra molto più potere che ottieni aumentando di dimensioni solo un tocco.

In realtà, il Blade 14 ha molto più in comune con il fratello maggiore:la lama 15—rispetto a Stealth, poiché entrambi i sistemi presentano la stessa gamma di opzioni GPU, insieme a livelli simili di RAM e spazio di archiviazione. Detto questo, a causa del telaio più grande del Blade 15, ha più spazio per convogliare l’aria calda lontano dai suoi interni, il che si traduce nel Blade 15 che gode di un vantaggio prestazionale di circa il 10% nei giochi rispetto al Blade 15. Non è un aspetto insignificante penalità, ma per le persone che cercano davvero di ridurre al minimo la portabilità, questo compromesso potrebbe valerne la pena.

Razer Blade 14 lato sinistro

Foto: Sam Rutherford

Utilizzando le stesse impostazioni di prima in Far Cry 5, il Blade 15 ha pompato fuori 109 fps contro 100 fps per il Blade 14. E in Shadow of the Tomb Raider a full HD con le impostazioni più alte, è stata una storia simile, con il Blade 15 che ha raggiunto una media di 112 fps rispetto ai 99 fps del Blade 14. Detto questo, quando guardiamo fuori dal campo di Razer ad altri laptop da gioco relativamente compatti, le prestazioni del Blade 14 si confronta ancora abbastanza favorevolmente con sistemi come Alienware m15 R5 e il Acer Predator Triton 300 SE, con il Blade 14 (che è certamente più costoso dei suoi rivali) che offre prestazioni buone o migliori in quasi tutti i nostri benchmark di produttività e di gioco.

Durata della batteria deludente

Con un tempo di 6 ore e 49 minuti nel nostro test di rundown video, la durata della batteria del Blade 14 è piuttosto insignificante, forse anche al limite del deludente. Sistemi come Stealth 15M (7:59) di MSI, Alienware m15 R5 (7:27) e Asus ROG Strix G15 Advantage (8:22) hanno tutti registrato tempi di autonomia più lunghi, con l’Acer Triton 300 SE (6:11) come uno dei pochi sistemi rivali a non sopravvivere al Blade 14. Ma considerando che tutti quei laptop sono sistemi da 15 pollici più standard, questo evidenzia davvero i limiti di mettere tutti quei componenti affamati di energia in un piccolo chassis con meno spazio per grandi pacchi batteria.

Tastiera Blade 14

Foto: Sam Rutherford

Alcune altre preoccupazioni importanti oltre alla durata della batteria sono che quando è a pieno carico, le temperature esterne del Blade 14 possono aumentare piuttosto rapidamente, al punto che non è molto comodo da usare sulle ginocchia. E, se stai provando a giocare a batteria, anche le prestazioni di picco subiscono un notevole successo, anche se con la velocità con cui il Blade 14 scorre attraverso il succo quando è lontano da una presa, a quel punto è meglio ridurre le impostazioni grafiche per migliorare comunque la durata della batteria. E infine, mentre USB-PD probabilmente non è in grado di gestire i requisiti di alimentazione di cui ha bisogno il Blade 14 (almeno non ancora), vorrei davvero che Razer avesse trovato un modo per rendere la ricarica tramite USB-C l’opzione predefinita, invece di fare affidamento sulla sua presa di alimentazione proprietaria. Quel piccolo cambiamento da solo sarebbe quasi certamente un gradito aggiornamento e renderebbe il Blade 14 ancora più portatile di quanto non sia già.

Quel cartellino del prezzo

Mentre il Blade 14 ha alcuni piccoli punti deboli e carenze, il suo svantaggio più grande e più evidente è il suo prezzo. Ora è vero che i laptop da gioco di Razer non sono mai stati davvero quello che chiunque chiamerebbe conveniente, ma con il Blade 14 a partire da $ 1.800 per una CPU Ryzen 9 5900 HX, 16 GB di RAM, SSD da 1 TB e una GPU RTX 3060, ti senti come te stiamo pagando un premio ancora più grande per mettere tutte quelle parti in un telaio da 14 pollici leggermente più compatto.

Lama 14 lato destro

Foto: Sam Rutherford

Ciò significa che il più grande argomento contro il Blade 14 è un sistema come il Vantaggio ROG Strix G15, che parte da soli $ 1,550 e presenta la stessa CPU e una GPU AMD equivalente grazie alla sua scheda grafica Radeon RX 6800. Certo, la qualità costruttiva del G15 Advantage non è bella come quella delle macchine Razer, è più grande e non ha nemmeno funzioni utili come una webcam integrata. Ma quando si tratta di puro valore, il Blade 14 non riesce a tenere il passo.

Potenza e portabilità

Lama 14 anteriore

Foto: Sam Rutherford

Come qualcuno che deve spesso discutere se vuole portare con sé un tipico laptop da 13 pollici o 15 pollici durante il viaggio, il vero lusso del Blade 14 non è davvero dover scendere a compromessi in termini di potenza o portabilità: il Blade 14 ti offre entrambi di picche. È facile da infilare praticamente in qualsiasi borsa per laptop e ha abbastanza energia per suonare qualsiasi cosa tu possa ragionevolmente desiderare, sia a casa che in viaggio. La Blade 14 è una macchina fai-da-te compatta ma potente, facile da trasportare. Anche se non è così conveniente come molti dei suoi rivali, è difficile non apprezzare tutto ciò che si ottiene da un pacchetto così piccolo.

.

Source link