Elon Musk ha annunciato che una nuova versione di Twitter Blue includerà una sorta di verifica accessibile per 8 dollari al mese negli Stati Uniti, con un prezzo “adeguato per paese in base alla parità di potere d’acquisto”. Ha annunciato la riorganizzazione del servizio premium dicendo che “l’attuale sistema di Twitter, signori e contadini, per stabilire chi ha o non ha un segno di spunta blu è una stronzata”.

I tweet di Musks di martedì che annunciano il nuovo sistema Blue.

Fino a questo momento, Twitter Blue è stato un servizio molto diverso, che non era legato alla verifica. Costava 4,99 dollari al mese e le sue offerte principali erano la possibilità di leggere articoli senza pubblicità, annullare o modificare i tweet (in alcuni Paesi) e personalizzare la barra di navigazione. Inoltre, permetteva di impostare una NFT come immagine del profilo. Da martedì, tuttavia, la parte relativa agli articoli senza pubblicità è stata rimossa, anche se sembra che Musk voglia collaborare in qualche modo con gli editori, vista l’intenzione di consentire agli abbonati di Blue di aggirare i paywall.

È chiaro che Musk vuole cambiare il ruolo del servizio e le modalità di verifica della piattaforma. Fino a questo fine settimana, il piano prevedeva di far pagare 20 dollari al mese per la verifica, The Verge e ai dipendenti è stata data circa una settimana per implementare il cambiamento. Musk non ha annunciato quando entreranno in vigore i nuovi prezzi e le nuove funzionalità, ma al momento la documentazione in-app per il blu è per il vecchio sistema.

Inoltre non è chiaro come funzionerà il sistema di verifica. Storicamente, è stato disponibile per un sottoinsieme limitato di utenti di alto profilo che possono essere imitati, sia per scherzo che per diffondere disinformazione. Tuttavia, Musk ha dichiarato di voler utilizzare il sistema per controllare lo spam dei bot.

Musk aveva accennato al prezzo di 8 dollari in una risposta all’autore Stephen King, che aveva aveva espresso il suo disappunto per il prezzo di 20 dollari al mese. “Dobbiamo pagare le bollette in qualche modo!”. Musk ha scritto martedì mattina presto. “Twitter non può contare interamente sugli inserzionisti. Che ne dite di 8 dollari?”.



Source link