Foto: Gizmodo

Nel corso della pandemia di Covid-19 in corso, molti di noi sono passati dal vecchio termometro di vetro “dove lo infilo?” a un modello a infrarossi più facile da usare per rilevare la febbre. Ma chi desidera aggiornare il proprio Apple Watch in autunno potrebbe ritrovarsi con uno strumento di rilevazione della febbre ancora più semplice.

Sebbene non sia stato un fallimento al momento del lancio, nel corso della vita del prodotto Apple ha lentamente capito che le capacità di monitoraggio della salute dell’Apple Watch sono uno dei suoi maggiori punti di forza. L’anno scorso un di Bloomberg ha affermato che Apple aveva originariamente pianificato di includere la misurazione della temperatura corporea nell’Apple Watch Series 7, ma ciò non si è mai concretizzato. A maggio, un analista di fiducia del settore Ming-Chi Kuo ha dichiarato su Twitter che Apple ha cancellato la funzione per l’Apple Watch Series 7 a causa di problemi di affidabilità dell’algoritmo che fornisce misurazioni accurate della temperatura.

Ieri, un nuovo rapporto di Mark Gurman di Bloomberg sembra rafforzare le voci secondo cui il prossimo Apple Watch Series 8 sarà il primo modello a includere il rilevamento della temperatura corporea, oltre ad altri aggiornamenti per il monitoraggio della salute. Secondo Gurman, “la funzione di temperatura corporea non fornirà una lettura specifica come quella di un termometro da fronte o da polso, ma dovrebbe essere in grado di dire se ritiene che si abbia la febbre”. Nella maggior parte dei casi, i termometri a infrarossi vengono utilizzati in un ambiente controllato come una casa, uno studio medico o un ospedale, mentre uno smartwatch viene indossato e utilizzato in innumerevoli ambienti. Per questo motivo gli algoritmi intelligenti saranno determinanti per effettuare valutazioni accurate sullo stato di salute di chi lo indossa in base alla sua temperatura corporea, e per questo motivo probabilmente non fornirà agli utenti risultati numerici specifici.

Oltre a rilevare eventuali febbri e malattie, il monitoraggio della temperatura corporea, in particolare le variazioni incrementali della temperatura, è anche un modo utile per monitorare la fertilità. Uno smartwatch che monitora costantemente questi cambiamenti nel tempo potrebbe essere un modo molto più semplice per confermare quando l’utente sta ovulando.

Ma la funzione potrebbe arrivare sull’Apple Watch Series 8 e su una potenziale nuova edizione rugged dell’indossabile destinata agli atleti, Bloomberg riporta anche che la misurazione della temperatura corporea probabilmente non arriverà in una nuova versione dell’Apple Watch SE per continuare a mantenere il suo prezzo competitivo con le offerte più economiche della concorrenza.



Source link