Foto: Johannes Eisele / AFP (Getty Images)

Apple ha preso Unjected, un’app che si autodefinisce “uno spazio sicuro in cui i non vaccinati possono incontrarsi senza censure attraverso affari, amicizia o amore”, dall’App Store. La società ha affermato che Unjected ha violato le sue politiche covid-19 e ha cercato di aggirare il processo di revisione dell’App Store, che di per sé è contrario Linee guida Apple.

Apple ha preso provvedimenti contro Unjected dopo essere stata contattata da Bloomberg. Punto vendita pubblicato un rapporto su Unjected di sabato che ha analizzato come Apple e Google stavano affrontando la disinformazione sul vaccino covid-19 presentata sull’app. Sabato, in una e-mail, Apple ha confermato la rimozione a Gizmodo.

Google ha avvertito i fondatori di Unjected della disinformazione sul feed social recentemente debuttato dell’app, che includeva false affermazioni generate dagli utenti secondo cui i vaccini erano “modificatori sperimentali del gene dell’mRNA” e “microchip nanotecnologici” – a metà luglio e ha minacciato di rimuoverlo se il contenuto non è stato eliminato. I fondatori hanno rispettato e rimosso il feed social, anche se uno ha detto a Bloomberg che avevano intenzione di ripristinarlo e le false affermazioni, sperando di “rimanere sotto il radar”. L’app è ancora disponibile sul Play Store.

In risposta alle azioni di Apple e Google, Unjected ha inviato a Gizmodo la seguente risposta via e-mail.

“L’unica dichiarazione che abbiamo è che siamo un gruppo rispettoso di persone che sostengono la loro autonomia medica e libertà di scelta e che crediamo che la loro politica di censura ingiusta sia su Google e Apple [sic] viola i nostri diritti costituzionali”, ha affermato Unjected.

Gizmodo ha contattato Google per un commento sul rapporto, ma non abbiamo ricevuto risposta al momento della pubblicazione. Faremo in modo di aggiornare questo blog se lo facciamo.

Simile ad app come Tinder, Unjected consente alle persone di creare un profilo, abbinare e chattare con gli altri per trovare amicizia e romanticismo. Come spiegato da Bloomberg, il “Tinder for anti-vaxxers” è stato lanciato a maggio dopo le app di incontri tradizionali ha collaborato con la Casa Bianca incoraggiare gli utenti a vaccinarsi. Gli utenti che hanno affermato di essere stati vaccinati hanno ricevuto aumenti di visibilità sui loro profili e uno speciale badge di vaccinazione.

Tuttavia, le copertine unjected sono più che semplici amore. Consente persino alle persone di trovare attività e servizi che concordano con le opinioni dei suoi utenti contro i vaccini covid-19.

“In modo che se un’azienda sta cercando un dipendente non vaccinato, può pubblicare lì quell’elenco o se qualcuno sta cercando un medico non vaccinato può trovarlo sull’app”, Shelby Thomson, uno dei co-fondatori dell’app, ha detto a Yahoo nel mese di giugno.

Unjected prende di mira anche le persone che sono state vaccinate contro il covid-19. Nel suo Google Descrizione del Play Store, l’app afferma falsamente che alcune persone hanno sperimentato “eventi avversi dopo essere stati esposti al vaccinato”.

Apple ha spiegato a Gizmodo che l’App Store dà la priorità alla sicurezza e alla protezione in tutte le aree, incluso il covid-19. La società ha rivelato che l’app Unjected è stata originariamente respinta dall’App Store durante il processo di revisione per violazione delle regole di Apple sul covid-19, che richiedono a tutte le app relative al virus di fornire informazioni credibili su salute e sicurezza da fonti affidabili, come le agenzie governative. e istituzioni mediche, ma è stato successivamente approvato dopo che gli sviluppatori hanno apportato modifiche. Tuttavia, Apple ha affermato che da allora, le dichiarazioni esterne degli sviluppatori ai suoi utenti e gli aggiornamenti dell’app hanno portato ancora una volta a violazioni.

Apple ha anche sottolineato che uno dei fondatori di Unjected ha chiesto agli utenti di evitare di usare parole come “vaccino”, “jabbed” o “microchip” per volare sotto il radar dei revisori dell’azienda. Apple ha affermato che si tratta di una violazione delle sue linee guida, che avverte gli sviluppatori che se tentano di imbrogliare il sistema, la loro app verrà rimossa dall’App Store.

In un momento in cui 76,05% del paese sta vivendo livelli elevati o sostanziali di trasmissione comunitaria alla luce di calo dei tassi di vaccinazione e diffusione della variante altamente contagiosa del Delta, dobbiamo promuovere il più possibile i fatti scientifici e i benefici dei vaccini. Le app che incoraggiano le persone a credere alle falsità sui vaccini covid-19, che prevengono malattie gravi, ospedalizzazione e morte, non hanno posto nella nostra battaglia contro il virus.

.

Source link