Foxconn e TSMC, due colossi taiwanesi della catena di fornitura tecnologica internazionale, hanno concordato di acquistare 10 milioni di dosi di vaccino COVID-19 per l’isola in una mossa che evita uno stallo tra Taipei e Pechino. Le due società pagheranno fino a 35 dollari a dose del vaccino BioNTech e li doneranno al governo; ogni azienda si è impegnata a spendere 175 milioni di dollari.

BioNTech collabora con Shanghai Fosun Pharmaceutical Co. per distribuire il suo vaccino a base di mRNA, sviluppato in collaborazione con Pfizer, in Cina. Taiwan afferma che il governo cinese ha bloccato un tentativo di assicurarsi una fornitura di vaccini da BioNTech e in seguito ha rifiutato un’offerta di donazioni di vaccini dalla terraferma. Con il nuovo accordo, tuttavia, BioNTech e Fosun possono trattare con società private piuttosto che con il governo taiwanese, che Pechino considera illegittimo.

“Da quando abbiamo proposto la donazione del vaccino e abbiamo iniziato a negoziare per l’acquisto, non c’erano state indicazioni o interferenze da Pechino sull’acquisizione”, ha scritto il fondatore di Foxconn Terry Gou. su Facebook, in commento tradotto di Nikkei. “Apprezziamo che la trattativa si sia conclusa come una questione commerciale”.

Foxconn è un enorme produttore di elettronica a contratto con importanti clienti tra cui HP, Dell e Lenovo, ed è meglio conosciuto per essere il più grande assemblatore di iPhone. TSMC è la più grande fonderia di semiconduttori al mondo, che produce chip su specifica per artisti del calibro di AMD, Apple e Nvidia; è responsabile della maggior parte dei SoC per smartphone in tutto il mondo. La maggior parte della produzione di Foxconn avviene in Cina e in altri paesi, ma la principale base operativa di TSMC si trova nella regione di Hsinchu a Taiwan.

Taiwan è stata ampiamente elogiata per la sua risposta alla pandemia, ma attualmente sta vivendo un’epidemia che ha ucciso più di 700 persone e ha accelerato la richiesta di vaccini. La scorsa settimana il governo ha affermato che poco più del 14% della popolazione, o circa 3,3 milioni di persone, aveva ricevuto un vaccino.

TSMC e Foxconn affermano che le nuove dosi di BioNTech saranno spedite dalle sue fabbriche in Germania e dovrebbero iniziare ad arrivare a Taiwan dalla fine di settembre.

Source link